Android Developer Lab

Android Developer Lab (Logo)Mi chiedo spesso se Android uno di questi giorni, non troppo lontano, riuscirà a ritagliarsi una fetta di mercato importante come quella di  Apple con il suo iPhone/iPodTouch/iPad/iEcc…  Ma di una cosa sono certo: sviluppare applicazioni per Android è molto più economico che farlo per la Mela Mozzicata.  Forse non remunerativo quanto sviluppare per un sistema chiuso e tarato come quello plasmato da Steve Jobs, ma economico si, se teniamo conto del parco software marchiato Google/Android utilizzabile in tutti i sistemi operativi (mentre quello Apple è usufruibile pienamente solo con un  MacOs sotto le mani).

Certo, oggi con 550 euro si compra un iMac, ma è pur sempre un acquisto “obbligato” che non tutti sono propensi a fare, se consideriamo l’enorme potenzialità data dagli strumenti open source con Gnu/Linux come piattaforma di sviluppo totalmente gratuita, inclusi gli emulatori di Android che non obbligano all’acquisto immediato dell’hardware relativo (che equivale a dire che sviluppi il tuo prodotto con l’SDK Starter Package totalmente gratuito, lo testi con l’emulatore integrato e poi decidi se comprare o meno uno dei numerosi prodotti Android che verranno rilasciati massivamente sul mercato quest’anno).  Android è gia oggi un sistema operativo mobile avanzato, sia nei propositi che negli aspetti tecnici.  Domani chi lo sa, ma di sicuro è possibile supporre che gran parte del successo sarà dato dall’apporto dei numerosissimi developer/fans di Linux, che attendevano un sistema operativo aperto, dedicato al mobile, da un po’ di anni a questa parte… e nel folto gruppetto di developer “Pro-Android” includo me stesso!🙂

2 Responses to “Android Developer Lab”


  1. 1 boghy 14 febbraio 2010 alle 22:59

    io non ho sentito parlare tanto di Android

  2. 2 Zeirus 15 febbraio 2010 alle 11:59

    @Boghy

    Probabilmente perché non ha un battage pubblicitario in stile Apple. Se ci fai caso ogni cosa che viene creata e distribuita dalla mela mozzicata viene decantata dai media come il nonplusultra della tecnologia informatica. Oltre a questo di Android non si sente parlare molto perché è un sistema operativo mobile ancora giovane, che ha poco meno di due anni complessivi di vita, ma che già mostra una piena maturità e solidità rispetto alla concorrenza presente da anni sul mercato. Android, per citare un esempio concreto, annichilisce completamente il sistema operativo mobile di Windows in quanto a features e possibilità di sviluppo software. Purtroppo sia Microsoft che Apple predominano sul mercato, obbligandoci tra l’altro a seguire pedissequamente le regole dettate dalle loro licenze in caso si voglia sviluppare e distribuire qualcosa inerente i loro sistemi.

    Il 2010, con il Nexus One di Google a far da trascinatore, ci saranno diverse soluzioni Android 2.x, sia nel settore smartphone che dei netbook. Se si vuole contribuire lo si può fare in maniera del tutto gratuita, sfruttando le potenzialità “aperte” di questo sistema. Certo non è scevro di difetti, ma con il passare dei mesi sono sicuro che verranno corretti, migliorati ed aggiunti parecchi aspetti, oggi lacunosi e/o del tutto assenti. Stiamo a vedere cosa ci riserva il futuro.😉


Comments are currently closed.



Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Segui assieme ad altri 383 follower

Zeirus’s Twitter Page

Categorie

Archivio


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: