Asus 3ePC – Aggiornamenti

E’ stata pubblicata la press release ufficiale dell’Eee Pc 701 (3ePC, che in inglese “suona” come FreePC) sul sito dell’Asus, assieme ad una piccola presentazione, sotto forma di slide animate in flash, che ne elenca le caratteristiche principali.

Le tre “E” sono le iniziali di tre concetti: Easy To Learn (semplice da imparare, grazie alla sua interfaccia semplificata intercambiabile con la classica), Excellent Internet Experience (grazie alla connettività WLAN integrata) e Excellent Mobile Computing Experience (grazie alla dimensione generosa del display da 7″ e al peso complessivo di soli 890 grammi). Per il resto sono state rese note le peculiarità di maggior spicco (512 MB di ram DDr 2, il taglio minimo di 4 GB per la memorizzazione dati e l’apparente mancanza del BlueTooth, per cui è presumibile che il portatilino abbia solo il WiFi 802.11b/g), che vado di seguito ad elencare:

EeePC 701 Specification
Display: 7″
CPU & Chipset: Intel mobile CPU & chipset
OS: Linux/ Microsoft Windows XP compatible
Communication: 10/100 Mbps Ethernet; 56K modem
WLAN: WiFi 802.11b/g
Graphic: Intel UMA
Memory: 512MB, DDR2-400
Storage: 4/ 8/ 16 GB Flash
Webcam: 300K pixel video camera
Audio: Hi-Definition Audio CODEC; Built-in stereo speaker; Built-in microphone
Battery Life: 3hrs (4 cells: 5200mAh, 2S2P)
Dimension & Weight: 22.5 x 16.5 x 2.1~3.5cm, 0.89kg

Appena ci saranno altre notizie di un certo rilievo le posterò sotto forma di update in questo medesimo post.

Update #1: in quest’altra press release rilasciata venerdi 8 giugno, si evince un altro modello di Asus EeePc con schermo da 10″ al prezzo di 299$ (100 dollari in più rispetto al modello standard da 7″). Le caratteristiche dovrebbero rimanere più o meno uguali al fratellino minore.

Il mio parere: questo portatile avrà un grosso successo non solo grazie al prezzo accessibile, inferiore ai 140-160 euro (con questa cifra non comprate nemmeno uno smartphone, per intenderci) ma anche grazie alla semplificazione globale di utilizzo, adatta a tutte le frange di clienti: studenti, professionisti, turisti, persone anziane, ecc… poi si potrebbe “espandere” la memoria di storage semplicemente collegando un hard disk esterno su porta USB o Rj45, invece di acquistare un modello con un hard disk interno più capiente (che comunque non supera i 16 GB). Per il resto rimango dell’opinione che le altre grandi aziende non rimarranno a lungo ad osservare passivamente e dovranno obbligatoriamente “aggredire” questa nuova fascia di mercato di mini-portatili a basso costo, che ha scalzato con un colpo secco quella degli ultra-costosi UMPC (con prezzi di ben dieci volte superiori all’Eee Pc!). E’ fuor di dubbio che in poche settimane verranno rivalutate parecchie scelte di merchandising grazie all’avvento dell’architettura Tolopai della Intel, che permette di assemblare dei mini-portatili a prezzi stracciatissimi… ora anche le famiglie poco abbienti avranno la possibilità di informatizzarsi spendendo un’inezia. Dulcis in fundo, acquistando l’Asus Eee PC con Linux non dovranno nemmeno preoccuparsi di installare un anti-virus a causa delle MIGLIAIA di virus, trojan e schifezzucole varie che mettono sovente in ginocchio l’altro tipo di sistema operativo…😉

1 Response to “Asus 3ePC – Aggiornamenti”


  1. 1 Susy 10 giugno 2007 alle 9:12

    Bellissimo !!!!!!!!


Comments are currently closed.



Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Segui assieme ad altri 383 follower

Zeirus’s Twitter Page

Categorie

Archivio


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: