Asus 3ePC… un mini laptop sotto i 200 dollari!

Da premettere che l’Asus è una delle prime, per il momento, ad aver adottato con successo la nuova architettura Tolopai della Intel, che in un solo chip integra CPU e GPU, oltre all’intero chipset che governa tutto l’accrocchio di un PC (memoria, rete, audio, ecc..). Questa nuova architettura, denominata SoC (System on Chip) oltre a far contenere i costi, riduce enormemente le dimensioni di un laptop, il peso ed il suo consumo. La CPU è un rifacimento del Pentium-M, in cui si è data priorità ad aspetti quale la dimensione striminzita e ai consumi bassissimi, con una frequenza che varia in base al modello adottato, dai 600 ai 1200 MHz.

Notate le mini dimensioni del laptop raffrontandole con
il pollice della persona che lo mostra

L’Asus 3ePc (altresì classificato con la sigla Eee Pc 701) ha fatto bella mostra di se al Computex 2007 ed ha strabiliato tutti coloro che lo hanno potuto vedere dal vivo, non tanto per le prestazioni, ma per le dimensioni (metà di un laptop “normale”, ovvero 120 x 100 x 30 mm), il peso (900 grammi!) e per il suo prezzo: solo 189 dollari! Nato per un utilizzo prettamente da ufficio, integra di default un sistema operativo Linux (non si sa ancora su quale distro sia basato) con interfaccia semplificata al massimo, una suite “clone” di Office (OpenOffice?), Firefox, messenger per chat, ecc… può essere acquistato anche con il Windows XP, ma il prezzo lieviterebbe a 299 dollari…

Salta subito all’occhio l’adozione di un hard disk allo stato solido (varia in base al modello da 2 a 32 GB) che non ha parti meccaniche (lo si può paragonare alle pendrive classiche, ma più veloce e performante), una pletora completa di collegamenti esterni (ethernet per la rete, un modem intregrato per le linee telefoniche tradizionali, wi-fi. bluetooth 2.0, usb, presa per monitor esterno, ecc…)… insomma, un laptop completo, a cui volendo si può collegare un hard disk esterno per utilizzarlo anche come “muletto” per tanti scopi (basta non esagerare, escludendo a priori la pretesa di giocare a Quake IV o utilizzare Maya per la grafica). La durata delle batterie è stimata intorno alle tre ore circa…

In piena estate verrà diffuso anche in Europa ed America. Sino ad allora sarà diffuso solo nel mercato asiatico. E’ il primo di una lunga serie di mini laptop a basso costo? Speriamo di si…😉

5 Responses to “Asus 3ePC… un mini laptop sotto i 200 dollari!”


  1. 1 monossido 26 giugno 2007 alle 22:32

    Lo spero vivamente…ebbrava asus che tasta il mercato…attraverso anche linux😉

  2. 2 ironfist 14 luglio 2007 alle 18:29

    grande ASUS, la migliore scelta quella di aprire le porte all’opensource!!
    appena esce lo ordino🙂

  3. 3 sasa 30 marzo 2008 alle 23:07

    io comprato in germania asus perme sono molti soldi per poi utilizzarlo solo per scrivere il mini latop non va ancora bene perchi ci vuole lavorare veramente percio io lo rivenduto,quindi andate da un rivenditore e guardatelo bene che prestazionia??????

  4. 4 mark 16 gennaio 2009 alle 0:38

    io l’ho comprato a 170euro con WindowsXP e sono stati spesi veramente bene! l’unica lato negativo sono i tasti che sinceramente sono troppo piccoli😐

  5. 5 daniela castellazzo 22 settembre 2009 alle 9:03

    Ho visto tempo fa pubblicità di vostri mini laptop con coperchio fantasia.
    Chiedo cortesia di mandarmi catalogo con caratteristiche, prezzi e come eventualmente acquistarne uno
    grazie


Comments are currently closed.



Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Segui assieme ad altri 383 follower

Zeirus’s Twitter Page

Categorie

Archivio


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: