Ubuntu Feisty 7.04 Final Version

E’ stato rilasciata poche ore fa la versione finale di Ubuntu Feisty 7.04

N.B.: La maggior parte dei server che rendono disponibile l’ISO è ancora in pesante fase di aggiornamento. Ancora pochi minuti e sia la versione con KDE (Kubuntu) che quella con XFCE (Xubuntu) saranno disponibili (forse già lo sono).

Per evitare di “ingolfare” ulteriormente i server ufficiali, usate il torrent per scaricarvi l’ISO.

Ubuntu Feisty 7.04 – Final/Release Version

http://releases.ubuntu.com/feisty/ubuntu-7.04-desktop-i386.iso.torrent

Addenda degli ultimi secondi:

Kubuntu 7.04 – Final/Release Version

http://releases.ubuntu.com/kubuntu/feisty/kubuntu-7.04-desktop-i386.iso.torrent

byez,
Zeirus

3 Responses to “Ubuntu Feisty 7.04 Final Version”


  1. 1 DANIELE 30 aprile 2007 alle 20:49

    BEH, NON C’E’ CHE DIRE…STA COSA DEL SOFTWARE LIBERO MI AFFASCINA, ANZI STA DIVENTANDO PER ME UNA QUESTIONE DI GIUSTIZIA UNIVERSALE.
    DETTO QUESTO, PERO’, HO ANCORA DELLE GROSSE PERPLESSITA’ DOVUTE PRINCIPALMENTE ALLA MIA IGNORANZA.
    PER ESEMPIO, NON VI SONO PROBLEMI DI INCOMPATIBILITA’ CON PROGRAMMI CHE GIRANO SOTTO WINDOWS? CIOE’, PUO’ ESSERCI COMUNQUE COMUNICAZIONE TRA UTENTI CHE USANO, DI FATTI, 2 S.O. DIVERSI?cOL PIR TO PIR COME LA METTIAMO?C’E’ UN TOOL ANALOGO AL MSN PER CHATTARE, CONDIVIDERE FILE, EFFETTUARE VIDEOCONFERENZE, CHIARAMENTE SENZA PERDERE GLI ATTUALI CONTATTI?I FILE MULTIMEDIALI HANNO STESSA ESTENZIONE?GIRANO COMUNQUE SU SUPPORTI LEGGIBILI DA AMBEDUE S.O.?bEH AVREI TANTE DOMANDE E FORSE NN MI MERAVIGLIERO’ SE MI MANDATE A QUEL PAESE, PERO’ DAVVERO , SONO MOLTO INTERESSATO MA HO PAURA.AIUTATEMI A PROGREDIRE.
    GRAZIE DANIELE

  2. 2 Zeirus 30 aprile 2007 alle 23:54

    @ Daniele

    Tutto quello che chiedi c’è già: compatibilità con i files (che ovviamente vengono gestiti da programmi “simili” ma non “identici” a quelli della controparte Windows), programmi di peer to peer (aMule, biTorrent, ecc…), programmi per chattare (aMsn, Gaim ora diventato Pigdin, Kopete, ecc…), condivisione dei files con altri sistemi operativi (si usa un sistema chiamato “Samba”, già preinstallato nella stragrande maggioranza delle distro), IDENTICI file multimediali (anzi in Linux ce n’è pure qualcuno in più), videoconferenza al momento limitata solo con alcuni programmi (ovviamente sempre gratuiti) ecc… c’è tutto e di più, ma manca ancora “qualcosina” (tipo un sistema semplificato per collegare i palmari al PC, che è ancora “macchinoso” sotto parecchi aspetti)…

    Quello che ti consiglio, considerata la tua poca esperienza in materia, è di scaricarti il LiveCD di Ubuntu e provarlo sul tuo computer… non intaccherai minimamente il contenuto del tuo hard disk ed in compenso avrai la possibilità di verificare che il tuo parco hardware sia compatibile con la distro in oggetto.

    Poi ti consiglio in parallelo di scaricare il manuale gratuito di Ubuntu 6.10 (è per la versione precedente alla Feisty, per cui le innnovazioni apportate da questa revisione non sono ancora annoverate)

    http://www.ubuntusemplice.org/ubuntusemplice_v6-10.pdf

    Avrai risposta alla maggior parte delle domande da te poste…😉

    Fatto questo ti converrebbe fare una capatina ad un LUG (Linux User Group) presente nella tua città o in zone limitrofe per chiedere consigli agli esperti e farti indirizzare meglio su come installare alcune periferiche, nel caso non funzionino alla prima prova del LiveCD e/o installazione…

    Oppure c’è una sezione del forum di ubuntu italiano dedicato ai “neofiti” che ti linko di seguito:

    http://forum.ubuntu-it.org/index.php?PHPSESSID=a64a287f35705d6c68fc737e087c0cf4&board=43.0

    Se hai altri dubbi chiedi… noi siamo qui per aiutarti e darti quante più info ti necessitano per conoscere meglio il mondo dell’open source”…🙂

    Ciao

  3. 3 Riccardo 6 giugno 2007 alle 0:48

    Sono contento di essermi accostato a Ubuntu partendo dalla 6.10.
    Ciò che mi ha spinto a installare un secondo hard disk nel case e caricare Ubuntu è stato averne visto il logo e aver letto il principio su cui si basa. Ora ho in corso la lettura “Ubuntu Semplice” perchè per me tanto semplice non lo è ma spero di riuscire ha incamerare le minime nozioni che mi permettano di avere un rapporto che mi consenta non solo di farne uso ma anche di una piccola gestione. Non chiedo tanto!
    Ora la cosa che più mi dispiace è di non poter andare in Internet perchè l’Onda M1HS non è configurabile e quindi devo usare per forza di cose Window, ma aspetto che presto anche questo sarà un problema superato.
    Quando avrò preso un po di dimestichezza mi metterò in contato con qualcuno che si presterà a volermi aiutare per imparare alcune cosettine che come dicevo, mi diano la possibilità di avere un rapporto più confidenziale con Linux.Per il momento non posso fare altro che ringraziare per tutto il lavoro che gli addetti stanno facendo, con un cordiale saluto


Comments are currently closed.



Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Segui assieme ad altri 383 follower

Zeirus’s Twitter Page

Categorie

Archivio


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: